mercoledì 22 marzo 2017

Circuiti F1: Mosport

Storia


Mosport International Raceway, meglio noto come Mosport Park, è un circuito situato a nord di Bowmanville, nella provincia canadese dell'Ontario. In ordine cronologico è il secondo tracciato permanente del paese nord-americano dopo il Westwood Motorsport Park di Coquitlam.
Il circuito, composto da 10 curve e da una lunghezza di 3,957 km, è stato completato nel 1960 ed inaugurato con una gara internazionale di vetture sport il 25 giugno 1961; l'ordine d'arrivo della gara vide ai primi tre posti Stirling MossJo Bonnier e Olivier Gendebien, tutti piloti che corsero anche in Formula 1.
Dal 1967 al 1977 ha ospitato il Gran Premio del Canada della massima formula automobilistica, alternandosi con il Circuito di Mont-Tremblant; l'edizione del 1973 viene ricordata ancora oggi per essere stata la prima gara di Formula 1 in cui venne adottata la Safety Car.

Manfred Winkelhock perì durante la 1000 km di Mosport
Mosport ha registrato diversi incidenti mortali: il più famoso resta quello che ha visto coinvolto Manfred Winkelhock, schiantatosi contro un muro di cemento durante una gara endurance.
Il giro più veloce (1:05:823) è stato stabilito da Marco Werner (Audi R10 TDI) durante il Gran Premio di Mosport del 2008.
Dal 1998 la proprietà fa capo al gruppo Panoz e tra le gare ospitate in tempi recenti vi sono una tappa dell'American Le Mans Series e una della serie NASCAR canadese. Nel febbraio del 2012 il circuito di Mosport e la società Canadian Tire ha raggiunto un accordo di partenariato per incrementare il livello di efficienza dell'impianto. In base al nuovo contratto, il tracciato ha assunto il nome di Canadian Tire Motorsport Park.


Descrizione del circuito


Pianta del Circuito di Mosport
A differenza di molti luoghi storici del motorsport, il tracciato di Mosport è rimasto per lo più invariato dalla sua forma originale. E' caratterizzato da molti rettilinei e curve ad ampio raggio, come la Clayton e la Quebec.
Risaliti verso il doppio tornante intitolato al pilota britannico Stirling Moss, i piloti attraversavano il tratto rettilineo dedicato al Campione del Mondo 1978 Mario Andretti.
Dopo aver affrontato la chicane formata dalle curve 'Esses' e 'White', si ritornava sul traguardo.
Per il 2001, l'intero circuito è stato ripavimentato per soddisfare le specifiche FIA, ed è ora di 12,8 m di larghezza.


Albo d'oro:


Fittipaldi trionfa nell'edizione 1974
1967 - Jack Brabham (Brabham)
1969 - Jacky Ickx (Brabham)
1971 - Jackie Stewart (Tyrrell)
1972 - Jackie Stewart (Tyrrell)
1973 - Peter Revson (Mclaren)
1974 - Emerson Fittipaldi (Mclaren)
1976 - James Hunt (Mclaren)
1977 - Jody Scheckter (Wolf)