mercoledì 22 marzo 2017

Circuiti F1: Montjuïc

Storia


Gran Premio di Spagna 1973 - Le Tyrrell di Cevert e Stewart
Il Circuito di Montjuïc era un circuito motociclistico cittadino disegnato all'interno del parco omonimo sito nella città di Barcellona. Nonostante la sua predisposizione per i veicoli a due ruote, dal 1932 venne utilizzato per gare automobilistiche, ospitando il Gran Premio di Spagna nel Calendario di Formula 1 per quattro volte (in alternanza con Jarama tra il 1969 e il 1975).
Nella sua ultima edizione fu funestato dal terribile incidente che coinvolse Rolf Stommelen (al volante della Hill) nel corso del venticinquesimo giro: il pilota tedesco tedesco si ruppe entrambe le gambe, provocando involontariamente la morte di quattro persone (lo spettatore Andres Ruiz Villanova, i giornalisti Mario de Roia e Antonio Font Bayarri, e il commissario antincendio Joakuin Morera). La gara continuò per altri cinque giri prima dell'inevitabile interruzione. Jochen Mass si aggiudicò la sua prima e unica vittoria in Formula 1 (solo l'avvento di Michael Schumacher riportò un pilota tedesco sul gradino più alto del podio), mentre Lella Lombardi diventò la prima e unica donna nella storia della Formula 1 ad aver raccolto punti iridati, ottenendo il sesto posto al volante della March.
Le polemiche alimentate dalle scarse misure di sicurezza adottate dagli organizzatori dell'evento provocarono il definitivo abbandono della F1. Il tracciato del Montjuic ospitò comunque alcune competizioni motociclistiche negli anni a venire, celebrando il suo 75° anniversario in occasione del Martini Legends, dove Emerson Fittipaldi effettuò alcuni giri al volante della Lotus 72.


Descrizione del Circuito


Pianta del Circuito del Montjuic
Il Parco del Montjuïc è collocato su di una collina e il circuito si sviluppava sul lato settentrionale di quest'ultima. Il disegno del tracciato, che misurava 3.791 metri, è rimasto praticamente invariato nel corso degli anni e partiva dalla Recta de Las Fuentes per poi salire lungo larghe strade e curvoni veloci come La PergolaPueblo Español e Sant Jordi, passando vicino allo Stadio Olimpico, dove il circuito scollinava per rituffarsi verso il traguardo. Da questo punto in poi una ripida discesa, che comprendeva anche i tornanti El AnguloRosaleda e Front del Gat, raggiungeva l'ultima curva, una secca curva a 90° denominata Guardia Urbana.
Le uniche variazioni al circuito si sono avute nel 1951 e 1952, quando per conformarsi ai nuovi regolamenti della FIM per le gare motociclistiche furono allestiti due tracciati differenti, da 6.033 km e 4.205 km. Essi si differenziavano dal disegno precedente in quanto da Plaça de Sant Jordi utilizzavano viali differenti nella zona alta della collina, girando intorno allo stadio e riprendendo il vecchio tracciato al tornante El Angulo, mentre la Formula 1 spostò la linea del traguardo, portandola nei pressi dello stadio a partire dal 1966.


Albo d'oro:


1969 - Jackie Stewart (Matra)
1971 - Jackie Stewart (Tyrrell)
1973 - Emerson Fittipaldi (Lotus)
1975 - Jochen Mass (Mclaren)