mercoledì 22 marzo 2017

Circuiti F1: Jarama

Storia


Niki Lauda durante il Gp di Spagna 1974
Il Circuito permanente del Jarama è un autodromo sito a San Sebastián de los Reyes, nelle vicinanze di Madrid, in Spagna. Ha ospitato per nove volte il Gran Premio di Spagna (tra il 1968 e il 1981), oltre a due edizioni non valide per il Mondiale di Formula 1 (nel 1967 e nel 1980).
Progettato da John Hugenholz (designer dei circuiti di Zandvoort e di Suzuka) e costruito dall'architetto italiano Alessandro Rocci, venne inaugurato il 23 luglio 1967, divenendo il primo tracciato permanente di tutta la Spagna. Il debutto nella massima formula automobilistica segnò il trionfo della Lotus di Graham Hill. Per la prima volta nella storia del team britannico, i colori della vettura passarono da verde a rosso/oro, grazie all'accordo tra la scuderia di Colin Chapman e il marchio di tabacchi Gold Leaf.
Nonostante non sia più utilizzato dalla Formula 1, il Circuito del Jarama (opportunamente modificato per migliorare la sicurezza dei piloti) viene ancora sfruttato dalle competizioni minori.


Descrizione del Circuito


Durante il suo utilizzo in Formula 1, il tracciato misurava 3404 metri. Era caratterizzato dalla presenza di rettilinei molto brevi e da curve molto strette, modificate solo al variare delle misure di sicurezza previste dal regolamento. Nel 1977 infatti, le curve VarziFarinaLe MansAscariDe Portago, Bugatti, Monza e Tunel furono allargate per dare spazio ai guard rail.
Nel 1980 la chicane Bugatti fu nuovamente modificata sotto espresso ordine della FISA, preoccupata per i frequenti incidenti degli anni '70: la 'S' venne così trasformata in un unico curvone ad ampio raggio per dare spazio ad un'ampia via di fuga. Il tracciato venne così ridotto a soli 3312 m, anche se mantenne pressoché inalterata la sua conformazione originale, con la presenza di un unico lungo rettilineo (900 metri) e di pochissimi punti per il sorpasso.


Albo d'oro:


Mario Andretti nel GP di Spagna 1978
1968 - Graham Hill (Lotus)
1970 - Jackie Stewart (Tyrrell)
1972 - Emerson Fittipaldi (Lotus)
1974 - Niki Lauda (Ferrari)
1976 - James Hunt (Mclaren)
1977 - Mario Andretti (Lotus)
1978 - Mario Andretti (Lotus)
1979 - Patrick Depailler (Ligier)
1981 - Gilles Villeneuve (Ferrari)