giovedì 23 marzo 2017

Albo d'oro F1: 1979

Il 1979 fu, senza dubbio alcuno, l'anno della Ferrari e della sua coppia d'assi Jody Scheckter/Gilles Villeneuve. Seppur giudicata simile a una ciabatta, brutta, sgraziata, la T4 si dimostrò solida e soprattutto, velocissima. I due piloti del Cavallino Rampante si divisero ben 6 vittorie, mostrandosi abilissimi anche nell'usare il gioco di squadra per controllare la risalita di Ligier e Williams.
La scuderia di Sir Frank è stata sicuramente la sorpresa della stagione, grazie agli ingenti fondi garantiti dai finanziatori arabi e ad una vettura molto competitiva. L'esperto Clay Regazzoni e l'emergente Alan Jones recitarono il ruolo di padroni nella parte finale dell'annata, dando l'inizio a quello che sarà uno dei periodi migliori della squadra inglese con ben due titoli piloti in tre anni.
La gara decisiva per il Campionato fu Monza, in un tripudio di bandiere rosse e tricolori. Gilles Villeneuve, ancora in lotta per il titolo, decise di recitare il ruolo di scudiero di Scheckter coprendogli le spalle dall'assalto di Laffitte e regalandogli i punti necessari per vincere matematicamente il titolo.
Per la Ferrari la scorpacciata del 1979 sarà l'ultima, i tifosi dovranno aspettare ben 21 anni per rivedere un pilota della Rossa Campione del Mondo, fino all'avvento di Michael Schumacher e alla rinascita targata Todt, Brawn, Byrne del 2000.


Campionato Piloti:


Jody Scheckter vince il Titolo Piloti con la Ferrari T4
1 - Jody Scheckter (Ferrari): 51 (60) Punti
2 - Gilles Villeneuve (Ferrari): 47 (53) Punti
3 - Alan Jones (Williams): 40 (43) Punti
4 - Jacques Laffitte (Ligier): 36 Punti
5 - Clay Regazzoni (Williams): 29 (32) Punti
6 - Carlos Reutemann (Lotus): 20 (25) Punti
7 - Patrick Depailler (Ligier): 20 (22) Punti
8 - Renè Arnoux (Renault): 17 Punti
9 - John Watson (Mclaren): 15 Punti
10 - Didier Pironi (Tyrrell): 14 Punti
11 - Jean-Pierre Jarier (Tyrrell): 14 Punti
12 - Mario Andretti (Lotus): 14 Punti
13 - Jean-Pierre Jabouille (Renault): 9 Punti
14 - Niki Lauda (Brabham): 4 Punti
15 - Elio de Angelis (Shadow): 3 Punti
16 - Nelson Piquet (Brabham): 3 Punti
17 - Jacky Ickx (Ligier): 3 Punti
18 - Jochen Mass (Arrows): 3 Punti
19 - Riccardo Patrese (Arrows): 2 Punti
20 - Hans-Joachim Stuck (ATS): 2 Punti
21 - Emerson Fittipaldi (Fittipaldi): 1 Punto
22 - Hector Rebaque (Rebaque): 0 Punti
23 - Patrick Tambay (Mclaren): 0 Punti
24 - Ricardo Zunino (Brabham): 0 Punti
25 - Geoff Lees (Tyrrell): 0 Punti
26 - Derek Daly (Ensign/Tyrrell): 0 Punti
27 - James Hunt (Wolf): 0 Punti
28 - Jan Lammers (Shadow): 0 Punti
29 - Keke Rosberg (Wolf): 0 Punti
30 - Vittorio Brambilla (Alfa Romeo): 0 Punti
31 - Patrick Gaillard (Ensign): 0 Punti
32 - Bruno Giacomelli (Alfa Romeo): 0 Punti
NC - Arturo Merzario (Merzario): 0 Punti
NC - Marc Surer (Ensign): 0 Punti
NC - Gianfranco Brancatelli (Kauhsen/Merzario): 0 Punti
NC - Alex Ribeiro (Fittipaldi): 0 Punti


Campionato Costruttori:


La Ferrari domina nel Mondiale Costruttori 1979
1 - Ferrari: 113 Punti
2 - Williams: 75 Punti
3 - Ligier: 61 Punti
4 - Lotus: 39 Punti
5 - Tyrrell: 28 Punti
6 - Renault: 26 Punti
7 - Mclaren: 15 Punti
8 - Brabham-Alfa Romeo: 7 Punti
9 - Arrows: 5 Punti
10 - Shadow: 3 Punti
11 - ATS: 2 Punti
12 - Fittipaldi: 1 Punto
13 - Brabham-Ford: 0 Punti
14 - Wolf: 0 Punti
15 - Ensign: 0 Punti
16 - Alfa Romeo: 0 Punti
17 - Merzario: 0 Punti
18 - Rebaque: 0 Punti
19 - Kauhsen: 0 Punti