mercoledì 10 maggio 2017

Lance Stroll - Storia

Nato a Montréal il 29 ottobre 1998, Lance Stroll debutta in Formula 1 nel 2017 al volante della Williams-Mercedes, al fianco del veterano Felipe Massa.


Carriera

Figlio del miliardario ebreo-canadese Lawrence Stroll e della fashion designer belga Claire-Anne Callens, Lance iniziò la sua carriera nei Kart, vincendo numerose gare e Campionati in Canada e negli Stati Uniti e venendo nominato Rookie of the year nel 2008 e Driver of the year l'anno successivo dalla Fédération de Sport Automobil du Québec. I risultati ottenuti lo misero nel mirino della Scuderia Ferrari, che lo affiliò alla sua Driver Academy a partire dal 2010.


Gli anni nella Ferrari Driver Academy (2010-2015)


Lance Stroll impegnato nella Formula 4 Italiana
Il suo anno di debutto sotto le insegne del Cavallino Rampante fu assolutamente da incorniciare, con la conquista di ben quattro titoli, tra cui il prestigioso Florida Winter Tour. Nel 2011 passò invece a gareggiare in Italia, correndo per il team Dino Chiesa nel Campionato Kart; concluse la stagione al nono posto nella classe KF3, raccogliendo 44 punti, mentre nel Campionato WSK Euro Series si classificò diciottesimo. Nel 2012 arrivò la vittoria nel Las Vegas Trophy, a cui si aggiunse un buon quarto posto nella WSK Master e il quinto nel Campionato Mondiale CIK-FIA. Confermato dalla scuderia italiana, ottenne il titolo di miglior rookie del Campionato WSK l'anno successivo.
Ingaggiato dalla Prema Powerteam nel 2014, Stroll si cimentò nella Formula 4 Italiana, aggiudicandosi il titolo al debutto con 331 punti, frutto di 13 podi (di cui sette vittorie), 5 pole position e 11 giri veloci.
Ad inizio 2015 un altro trionfo nella Toyota Racing Series neozelandese con il record di dieci podi (tra cui quattro vittorie) sulle sedici gare in programma, guadagnandosi la promozione in Formula 3 Europea sempre con il team Prema (strettamente legata alla Scuderia Ferrari), confermando il suo talento con cinque podi e una vittoria ad Hockenheim. Ingaggiato nel ruolo di Development Driver dalla Williams alla vigilia del Gran Premio di Abu Dhabi, lasciò la FDA.


Il trionfo nella F3 European Series e l'esordio in Formula 1 (2016-)

Nonostante l'addio alla Driver Academy della Scuderia di Maranello, Stroll rimase per il terzo anno consecutivo nel team Prema, gareggiando sempre in Formula 3 europea. Il 2016 fu decisamente il suo anno, con la conquista del titolo a quota 507 punti (distanziando di oltre 100 lunghezze il suo rivale per il titolo Maximilian Gunther), vincendo in 14 delle 30 gare in programma e aggiudicandosi altrettante pole position. Nella stessa stagione Stroll ha preso parte anche alla 24 Ore di Daytona con la Ford del team Chip Ganassi Racing, cogliendo un buon quinto posto. Il 3 novembre viene annunciato il suo ingaggio come pilota titolare della Williams Martini Racing a partire dalla stagione successiva (favorito dallo sponsor 'familiare'), stessa scuderia in cui debuttò l'ultimo canadese ad aver preso parte ad una gara di Formula 1, il Campione del Mondo 1997 Jacques Villeneuve.

Lance Stroll al volante della Williams

Per sfruttare al meglio l'occasione concessagli dal team di Grove, Stroll si è allenato a lungo durante l'inverno, effettuando numerose sessioni di test al simulatore e in pista su vetture degli anni precedenti. Sfortunatamente la sua avventura nella massima formula automobilistica non parte nel migliore dei modi, con tre ritiri nelle prime tre gare ed un deludente undicesimo posto in Russia, dove si rende protagonista di un testacoda nel corso del primo giro.