lunedì 10 aprile 2017

Circuiti F1: Bahrain International Circuit

Il Circuito "Sakhir" di Manama (nome ufficiale Bahrain International Circuit, in arabo حلبة البحرين الدولية) è un tracciato costruito nel 2004 su volere del Principe Salman bin Hamad al Khalifa (Presidente Onorario del Bahrain Motor Federation) per ospitare la prima edizione di un Gran Premio di Formula 1 in un paese mediorientale. La sua costruzione (ad opera della società WCT Engineering) è costata nell'ordine dei 150 milioni di dollari su progetto dello studio dell'architetto tedesco Hermann Tilke (che aveva precedentemente disegnato il Circuito di Sepang in Malesia).
La realizzazione è stata affrettata per consentire di essere pronti per lo svolgimento del primo Gran Premio del Bahrain il 4 aprile 2004. Il circuito venne completato in tempo per il 2004, anche se non vennero terminati i lavori di tutte le strutture di supporto.
Essendo posizionato al centro di un deserto, il circuito soffre del problema della sabbia soffiata dal vento sulla pista che può compromettere la regolarità delle gare. Per alleviare ciò gli organizzatori usano uno speciale spray adesivo con cui vengono trattate le zone sabbiose immediatamente intorno al tracciato, anche se nel 2009 fu necessario interrompere una sessione di test privati condotti da Ferrari, BMW e Toyota in seguito a una violenta tempesta.

Nel 2007 è stato il primo circuito a essere nominato dalla FIA Institute Centre of Excellence, grazie alla sicurezza del tracciato, alla capacità dei marshall e alla bontà del centro medico.

Nel 2009, la direzione dell'autodromo ha annunciato la collaborazione con @bahrain per sviluppare l'area attorno al circuito. @bahrain fa parte del gruppo Mumtalakat. Essa creerà in un'area di 1.000.000 m², un complesso di strutture dedicate agli affari, l'intrattenimento e l'educazione per un valore commerciale di oltre 2 miliardi di dollari, con uno dei più grandi investimenti effettuati nel Paese nel periodo.




Highlights del GP del Bahrein 2014 (Rosberg vs Hamilton)


In aggiunta al "Tracciato Gran Premio", utilizzato in Formula 1 dal 2004 al 2009, l'impianto può utilizzare tre configurazioni alternative più brevi, chiamate Inner CircuitOuter Circuit e Paddock Circuit. Sono anche disponibili un ovale e una striscia per dragster.
Nel 2010 è stato scelto di utilizzare per la Formula 1 il layout chiamato Endurance Circuit, lungo 6.299 m grazie all'inserimento di una serie di tornanti dopo la curva 4. Questa scelta fu condizionata dai festeggiamenti per il giubileo di diamante. Dal 2011 gli organizzatori hanno annunciato che il gran premio tornerà a utilizzare il circuito usato fino al 2009.



Descrizione del Circuito


Pianta del Circuito di Manama

La zona DRS coincide con il rettilineo dei box, punto di partenza del Gran Premio del Bahrain. Tagliato il traguardo troviamo una curva verso destra da percorrere con marce basse, seguita da un tornante verso sinistra e da un lungo rettilineo che anticipa la curva 4.
Nel tracciato utilizzato per la Formula 1, la curva 4 prosegue con un breve rettilineo e una chicane, in cui i piloti si portano ad una velocità molto alta.
Una rapita scalata conduce alla curva otto, tornante verso destra da percorrere all'esterno.
Le curve 9 e 10 si uniscono in un doppio impegnativo curvone verso sinistra (da percorrere a circa 60 km/h), seguito da un nuovo rettilineo in cui è possibile effettuare manovre di sorpasso.
Le curve 11, 12 e 13 si seguono a poca distanza l'una dall'altra, impegnando il pilota nella ricerca della miglior traiettoria possibile per sfruttare la scia nel rettilineo successivo. L'ultima parte del circuito è caratterizzata dalle curve 14 e 15, in cui si anticipa la frenata per avere la migliore accelerazione possibile in previsione del DRS Detection Point e del traguardo.



Albo d'oro:


Alonso vince il Gp del Bahrain 2010
2004 – Michael Schumacher (Ferrari)
2005 – Fernando Alonso (Renault)
2006 – Fernando Alonso (Renault)
2007 – Felipe Massa (Ferrari)
2008 – Felipe Massa (Ferrari)
2009 – Jenson Button (Brawn Gp)
2010 – Fernando Alonso (Ferrari) 
2012 – Sebastian Vettel (Red Bull)
2013 – Sebastian Vettel (Red Bull) 
2014 – Lewis Hamilton (Mercedes) 
2015 – Lewis Hamilton (Mercedes) 
2016 – Nico Rosberg (Mercedes)