giovedì 6 aprile 2017

Albo d'oro F1: 1963

Jim Clark-Lotus: il binomio che dominò la F1 di metà anni '60 maturò finalmente nel 1963, dove l'asso scozzese e il team di Colin Chapman conquistarono il loro primo Campionato del Mondo con 7 affermazioni sui 10 Gran Premi previsti. Graham Hill (Monaco e Stati Uniti) e John Surtees (Germania) completarono la lista dei vincitori di singole gare, ma nulla poterono contro lo strapotere della Lotus 25.
Nacque così il mito di una scuderia destinata a cambiare il Circus con le sue innovazioni tecniche (poi copiate da tutti) e la leggenda di una vettura disegnata come un vestito intorno al suo pilota, che in tre stagioni conquisterà ben 25 vittorie, 13 giri veloci e 17 pole position.


Campionato Piloti:


Jim Clark conquista il suo primo titolo piloti
1 - Jim Clark (Lotus): 54 (73) Punti
2 - Graham Hill (BRM): 29 Punti
3 - Richie Ginther (BRM): 29 (34) Punti
4 - John Surtees (Ferrari): 22 Punti
5 - Dan Gurney (Brabham): 19 Punti
6 - Bruce Mclaren (Cooper): 17 Punti
7 - Jack Brabham (Lotus/Brabham): 14 Punti
8 - Tony Maggs (BRM): 9 Punti
9 - Innes Ireland (Lotus/BRP): 6 Punti
10 - Lorenzo Bandini (BRM/Ferrari): 6 Punti
11 - Jo Bonnier (Cooper): 6 Punti
12 - Gerhard Mitter (Porsche): 3 Punti
13 - Jim Hall (Lotus): 3 Punti
14 - Carel Godin de Beaufort (Porsche): 2 Punti
15 - Jo Siffert (Lotus): 1 Punto
16 - Trevor Taylor (Lotus): 1 Punto
17 - Ludovico Scarfiotti (Ferrari): 1 Punto
18 - Chris Amon (Lola/Lotus): 0 Punti
19 - Hap Sharp (Lotus): 0 Punti
20 - Peter Broeker (Stebro): 0 Punti
21 - Maurice Trintignant (Lola/Lotus/BRM): 0 Punti
22 - Mike Hailwood (Lola/Lotus): 0 Punti
23 - Tony Settember (Scirocco): 0 Punti
24 - John Love (Cooper): 0 Punti
25 - Bernard Collomb (Lotus): 0 Punti
26 - Phil Hill (Lotus/ATS): 0 Punti
27 - Masten Gregory (Lotus/Lola): 0 Punti
28 - Moises Solana (BRM): 0 Punti
29 - Doug Serrurier (Alfa Romeo): 0 Punti
30 - Bob Anderson (Lola): 0 Punti
31 - Trevor Blokdyk (Maserati): 0 Punti
32 - John Campbell-Jones (Lola): 0 Punti
33 - Mike Spence (Lotus): 0 Punti
34 - Brausch Niemann (Lotus): 0 Punti
35 - Giancarlo Baghetti (ATS): 0 Punti
NC - Willy Mairesse (Ferrari): 0 Punti
NC - Ian Burgess (Scirocco): 0 Punti
NC - Pedro Rodriguez (Lotus): 0 Punti
NC - Ian Raby (Gilby): 0 Punti
NC - Lucien Bianchi (Lola): 0 Punti
NC - Mario de Araujo Cabral (Cooper): 0 Punti
NC - Rodger Ward (Lotus): 0 Punti
NC - Peter de Klerk (Alfa Romeo): 0 Punti
NC - Sam Tingle (LDS): 0 Punti
NC - Ernie Pieterse (Lotus): 0 Punti
NC - David Prophet (Brabham): 0 Punti
NC - André Pilette (Lotus/Scirocco): 0 Punti
NC - Tim Parnell (Lotus): 0 Punti
NC - Kurt Kuhnke (Lotus): 0 Punti
NC - Roberto Lippi (De Tomaso): 0 Punti
NC - Ernesto Brambilla (Cooper): 0 Punti
NC - Frank Dochnal (Cooper): 0 Punti


Campionato Costruttori:


Jim Clark e Lotus: Binomio vincente
1 - Lotus-Climax: 54 (74) Punti
2 - BRM: 36 (45) Punti
3 - Brabham-Climax: 28 (30) Punti
4 - Ferrari: 26 Punti
5 - Cooper-Climax: 25 (26) Punti
6 - BRP: 6 Punti
7 - Porsche: 5 Punti
8 - Lotus-BRM: 4 Punti
9 - Lola: 0 Punti
10 - Stebro: 0 Punti
11 - Scirocco: 0 Punti
12 - ATS: 0 Punti
13 - LDS: 0 Punti
14 - Cooper-Maserati: 0 Punti
15 - Lotus-Ford: 0 Punti
16 - Gilby: 0 Punti
17 - Alfa Romeo: 0 Punti
18 - Lotus-Borgward: 0 Punti
19 - De Tomaso: 0 Punti