giovedì 23 marzo 2017

Albo d'oro F1: 1960

Campionato Piloti


Secondo titolo piloti consecutivo per Jack Brabham
1 - Jack Brabham (Cooper): 43 Punti
2 - Bruce Mclaren (Cooper): 34 (37) Punti
3 - Stirling Moss (Lotus/Cooper): 19 Punti
4 - Innes Ireland (Lotus): 18 Punti
5 - Phil Hill (Ferrari/Cooper): 16 Punti
6 - Olivier Gendebien (Cooper): 10 Punti
7 - Volfgang Von Trips (Ferrari/Cooper): 10 Punti
8 - Jim Rathmann (Watson): 8 Punti
9 - Richie Ginther (Scarab/Ferrari): 8 Punti
10 - Jim Clark (Lotus): 8 Punti
11 - Tony Brooks (Cooper/Vanwall): 7 Punti
12 - John Surtees (Lotus): 6 Punti
13 - Cliff Allison (Ferrari/Lotus): 6 Punti
14 - Rodger Ward (Watson): 6 Punti
15 - Graham Hill (BRM): 4 Punti
16 - Willy Mairesse (Ferrari): 4 Punti
17 - Paul Goldsmith (Epperly): 4 Punti
18 - Jo Bonnier (BRM): 4 Punti
19 - Henry Taylor (Cooper): 3 Punti
20 - Carlos Menditeguy (Cooper): 3 Punti
21 - Don Branson (Phillips): 3 Punti
22 - Giulio Cabianca (Cooper): 3 Punti
23 - Johnny Thomson (Lesovsky): 2 Punti
24 - Lucien Bianchi (Cooper): 1 Punto
25 - Ron Flockhart (Lotus/Cooper): 1 Punto
26 - Eddie Johnson (Trevis): 1 Punto
27 - Hans Hermann (Porsche): 1 Punto
28 - Maurice Trintignant (Cooper/Aston Martin): 0 Punti
29 - Lloyd Ruby (Watson): 0 Punti
30 - Edgar Barth (Porsche): 0 Punti
31 - Jim Hall (Lotus): 0 Punti
32 - Roy Salvadori (Cooper/Aston Martin): 0 Punti
33 - Bruce Halford (Cooper): 0 Punti
34 - Bob Weith (Meskowsky): 0 Punti
35 - Carel Godin de Beaufort (Cooper): 0 Punti
36 - Piero Drogo (Cooper): 0 Punti
37 - Masten Gregory (Behra-Porsche/Cooper): 0 Punti
38 - Alberto Rodriguez Larreta (Lotus): 0 Punti
39 - Bud Tingelstad (Trevis): 0 Punti
40 - Wolfgang Seidel (Cooper): 0 Punti
41 - Dan Gurney (BRM): 0 Punti
42 - Chuck Daigh (Scarab/Cooper): 0 Punti
43 - Ian Burgess (Cooper): 0 Punti
44 - José Froilan Gonzalez (Ferrari): 0 Punti
45 - Bob Christie (Kurtis Kraft): 0 Punti
46 - Fred Gamble (Behra-Porsche): 0 Punti
47 - Roberto Bonomi (Cooper): 0 Punti
48 - Red Amick (Epperly): 0 Punti
49 - Pete Lovely (Cooper): 0 Punti
50 - David Piper (Lotus): 0 Punti
51 - Duane Carter (Kuzma): 0 Punti
52 - Gino Munaron (Maserati/Cooper): 0 Punti
53 - Bryan Naylor (JBW): 0 Punti
54 - Bill Homeier (Kuzma): 0 Punti
55 - Nasif Estefano (Maserati): 0 Punti
56 - Gene Hartley (Kurtis Kraft): 0 Punti
57 - Chuck Stevenson (Watson): 0 Punti
58 - Bobby Grim (Meskowsky): 0 Punti
NC - Alan Stacey (Lotus): 0 Punti
NC - Chris Bristow (Cooper): 0 Punti
NC - Giorgio Scarlatti (De Tomaso): 0 Punti
NC - Lance Reventlow (Scarab/Cooper): 0 Punti
NC - Harry Schell (Cooper): 0 Punti
NC - Ettore Chimeri (Maserati): 0 Punti
NC - Antonio Creus (Maserati): 0 Punti
NC - Shorty Templeman (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Jim Hurtubise (Christensen): 0 Punti
NC - Jimmy Brian (Epperly): 0 Punti
NC - Troy Ruttman (Watson): 0 Punti
NC - Eddie Sachs (Ewing): 0 Punti
NC - Don Freeland (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Tony Bettenhausen (Watson): 0 Punti
NC - Wayne Weiler (Epperly): 0 Punti
NC - A.J.Foyt (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Eddie Russo (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Johnny Boyd (Epperly): 0 Punti
NC - Gene Force (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Jim McWithey (Epperly): 0 Punti
NC - Len Sutton (Watson): 0 Punti
NC - Al Herman (Ewing): 0 Punti
NC - Dempsey Wilson (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Dick Rathmann (Watson): 0 Punti
NC - Jack Fairman (Cooper): 0 Punti
NC - Keith Greene (Gilby): 0 Punti
NC - Mario de Araujo Cabral (Cooper): 0 Punti
NC - Alfonso Thiele (Cooper): 0 Punti
NC - Vic Wilson (Cooper): 0 Punti
NC - Arthur Owen (Cooper): 0 Punti
NC - Mike Taylor (Lotus): 0 Punti
NC - Horace Gould (Maserati): 0 Punti


Campionato Costruttori


La leggerissima Cooper-Climax conquista il titolo costruttori 1960
1 - Cooper-Climax: 48 (58) Punti
2 - Lotus: 34 (37) Punti
3 - Ferrari: 26 (27) Punti
4 - BRM: 8 Punti
5 - Cooper-Maserati: 3 Punti
6 - Cooper-Castellotti: 3 Punti
7 - Porsche: 1 Punto
8 - Behra-Porsche: 0 Punti
9 - Scarab: 0 Punti
10 - Aston Martin: 0 Punti
11 - Maserati: 0 Punti
12 - JBW: 0 Punti
13 - Vanwall: 0 Punti