venerdì 7 aprile 2017

Circuiti F1: Sepang

Storia


Hermann Tilke
Il circuito venne progettato dal designer tedesco Hermann Tilke, il cui lavoro fu premiato da Bernie Ecclestone con l'assegnazione degli impianti di Shanghai, Bahrain, Turchia, Valencia, Singapore, Abu Dhabi, Corea, India e Austin. Il nuovo tracciato venne inaugurato ufficialmente il 7 marzo 1999 dal Primo Ministro del Governo Malese Tun Mahathir Bin Mohamad Doktor, mentre il debutto ufficiale in Formula 1 arrivò il 17 ottobre successivo, registrando il debutto del Gran Premio della Malesia all'interno del Calendario della massima formula automobilistica. 
Costruito con tecnologie moderne nel 1999 è stato considerato negli anni a seguire un modello di riferimento per i nuovi circuiti grazie alla creazione di tribune amplissime e funzionali, e ad aree di servizio (box, sale stampa) di prima qualità. Tuttavia, a oltre dieci anni dall'inaugurazione, non ha mai subito una ristrutturazione, perdendo buona parte del fascino e sollevando critiche nell'ambiente.
L'8 aprile 2007, poco prima del Gran Premio della Malesia 2007, Bernie Ecclestone richiese espressamente delle opere di manutenzione dell'ambiente circostante al circuito. Il giorno prima, il primo ministro malese Abdullah Ahmad Badawi aveva incontrato Ecclestone per discutere di un prolungamento della Formula Uno del contratto. Le rassicurazioni sui futuri lavori di restauro da parte del governo orientale portarono alla definitiva proroga dell'accordo con il Boss della Formula 1, garantendo il regolare svolgimento della corsa malese fino alla stagione 2015.
Il tracciato di Sepang viene utilizzato regolarmente dal Campionato di MotoGP. Il 23 ottobre del 2011 Marco Simoncelli perì in seguito ad un incidente durante il secondo giro del Gran Premio della Malesia.


Descrizione Circuito



Un giro della pista di Sepang a bordo della Williams di N.Rosberg (2008)



Una mappa del tracciato di Sepang
Il circuito principale, normalmente percorso in senso orario, misura 5,543 km. Da sempre è stato identificato dalla presenza di curve ad ampio raggio e da diversi rettilinei in cui è possibile effettuare sorpassi.
Sepang inizia con un lungo rettilineo dei box in cui è presente la zona DRS - è importante per ottenere una buona uscita fuori all'ultima curva per guadagnare più velocità possibile . La curva 1 è un tornante molto stretto da percorrere in seconda marcia, a cui segue un'ulteriore curva verso sinistra in pendenza. 
La terza curva risale verso destra conducendo i piloti verso la Langkawi, curva ad angolo retto verso destra da percorrere di nuovo in seconda marcia.
Un lungo rettilineo anticipa la curva 5, da affrontare ad alta velocità verso sinistra, a cui segue la curva Genting, nota per l'elevato carico esercitato sui pneumatici delle vetture.
Le curve 7 e 8 (nota come KLIA) rappresentano un unico lungo tornante verso destra in cui è necessario ridurre la velocità per non perdere aderenza. Da qui si arriva ad un altro rettilineo prima della Curva Berjaya Tioman, tornante molto lento verso sinistra. 
Le curve 10 e 11, da percorrere con velocità moderata, conducono i piloti verso la parte finale del circuito.
Di nuovo una chicane per arrivare alla 'Sunway Lagoon' che introduce al rettilineo parallelo a quello d'arrivo. Un tornante da seconda marcia verso sinistra riconduce i piloti al rettilineo del traguardo. 


Albo d'oro:


1999 – Eddie Irvine (Ferrari)
2000 – Michael Schumacher (Ferrari)
Ralf Schumacher trionfa nell'edizione 2002
2001 – Michael Schumacher (Ferrari)
2002 – Ralf Schumacher (Williams)
2003 – Kimi Raikkonen (Mclaren)
2004 – Michael Schumacher (Ferrari)
2005 – Fernando Alonso (Renault)
2006 – Giancarlo Fisichella (Renault)
2007 – Fernando Alonso (Mclaren)
2008 – Kimi Raikkonen (Ferrari)
2009 – Jenson Button (Brawn GP)
2010 – Sebastian Vettel (Red Bull)
2011 – Sebastian Vettel (Red Bull)
2012 – Fernando Alonso (Ferrari)
2013 – Sebastian Vettel (Red Bull)
2014 – Lewis Hamilton (Mercedes)
2015 – Sebastian Vettel (Ferrari)
2016 – Daniel Ricciardo (Red Bull)