venerdì 7 aprile 2017

Albo d'oro F1: Campionato Piloti 1956

Il Campionato Mondiale di Formula 1 del 1956 vide il quarto trionfo iridato di Juan Manuel Fangio, questa volta su Ferrari, da cui divorziò al termine dell'annata. Il pilota argentino sfruttò il sacrificio del compianto Peter Collins nell'ultima gara dell'anno agguantando quei punti che gli consentirono di conservare il vantaggio in classifica sull'"eterno secondo" Stirling Moss, che mai come in questa occasione è andato vicino alla conquista del suo tanto agognato iride.


Classifica Finale: 

Fangio si aggiudica il suo quarto titolo piloti con la Ferrari
1 - Juan Manuel Fangio (Ferrari): 30 (33) Punti
2 - Stirling Moss (Maserati): 27 (28) Punti
3 - Peter Collins (Ferrari): 25 Punti
4 - Jean Behra (Maserati): 22 Punti
5 - Pat Flaherty (Watson): 8 Punti
6 - Eugenio Castellotti (Ferrari): 7,5 Punti
7 - Sam Hanks (Kurtis Kraft): 6 Punti
8 - Paul Frére (Ferrari): 6 Punti
9 - Paco Godia (Maserati): 6 Punti
10 - Jack Fairman (Connaught): 5 Punti
11 - Luigi Musso (Ferrari): 4 Punti
12 - Mike Hawthorn (Maserati/BRM/Vanwall): 4 Punti
13 - Ron Flockhart (BRM/Connaught): 4 Punti
14 - Don Freeland (Phillips): 4 Punti
15 - Alfonso de Portago (Ferrari): 3 Punti
16 - Cesare Perdisa (Maserati): 3 Punti
17 - Harry Schell (Vanwall/Maserati): 3 Punti
18 - Johnnie Parsons (Kurtis Kraft): 3 Punti
19 - Louis Rosier (Maserati): 2 Punti
20 - Luigi Villoresi (Maserati): 2 Punti
21 - Hernando da Silva Ramos (Gordini): 2 Punti
22 - Horace Gould (Maserati): 2 Punti
23 - Olivier Gendebien (Ferrari): 2 Punti
24 - Dick Rathmann (Kurtis Kraft): 2 Punti
25 - Gerino Gerini (Maserati): 1,5 Punti
26 - Chico Landi (Maserati): 1,5 Punti
27 - Paul Russo (Kurtis Kraft): 1 Punto
28 - André Pilette (Gordini/Ferrari): 0 Punti
29 - Luigi Piotti (Maserati): 0 Punti
30 - Bob Sweikert (Kuzma): 0 Punti
31 - Oscar Gonzalez (Maserati): 0 Punti
32 - Alberto Uria (Maserati): 0 Punti
33 - Elie Bayol (Gordini): 0 Punti
34 - Bob Veith (Kurtis Kraft): 0 Punti
35 - Toulo de Graffenried (Maserati): 0 Punti
36 - Rodger Ward (Kurtis Kraft): 0 Punti
37 - Robert Manzon (Gordini): 0 Punti
38 - André Simon (Gordini/Maserati): 0 Punti
39 - Jimmy Reece (Lesovsky): 0 Punti
40 - Cliff Griffith (Stevens): 0 Punti
41 - Roy Salvadori (Maserati): 0 Punti
42 - Gene Hartley (Kuzma): 0 Punti
43 - Bob Gerard (Cooper): 0 Punti
44 - Fred Agabashian (Kurtis Kraft): 0 Punti
45 - Bob Christie (Kurtis Kraft): 0 Punti
46 - Al Keller (Kurtis Kraft): 0 Punti
47 - Eddie Johnson (Kuzma): 0 Punti
48 - Billy Garrett (Kuzma): 0 Punti
49 - Duke Dinsmore (Kurtis Kraft): 0 Punti
50 - Pat O'Connor (Kurtis Kraft): 0 Punti
51 - Jimmy Bryan (Kuzma): 0 Punti
NC - Ottorino Volonterio (Maserati): 0 Punti
NC - Maurice Trintignant (Vanwall/Bugatti): 0 Punti
NC - Umberto Maglioli (Maserati): 0 Punti
NC - Bruce Halford (Maserati): 0 Punti
NC - Jose Froilan Gonzalez (Maserati/Vanwall): 0 Punti
NC - Piero Taruffi (Maserati/Vanwall): 0 Punti
NC - Giorgio Scarlatti (Ferrari): 0 Punti
NC - Carlos Menditeguy (Maserati): 0 Punti
NC - Jim Rathmann (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Johnnie Tolan (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Tony Bettenhausen (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Jimmy Daywalt (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Jack Turner (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Keith Andrews (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Andy Linden (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Al Herman (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Ray Crawford (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Johnny Boyd (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Troy Ruttman (Watson/Maserati): 0 Punti
NC - Johnny Thomson (Kuzma): 0 Punti
NC - Piero Scotti (Connaught): 0 Punti
NC - Desmond Titterington (Connaught): 0 Punti
NC - Tony Brooks (BRM): 0 Punti
NC - Archie Scott-Brown (Connaught): 0 Punti
NC - Paul Emery (Emeryson): 0 Punti
NC - Jack Brabham (Maserati): 0 Punti
NC - André Milhoux (Gordini): 0 Punti
NC - Les Leston (Connaught): 0 Punti
NC - Ed Elisian (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Eddie Russo (Kurtis Kraft): 0 Punti
NC - Jo Bonnier (Maserati): 0 Punti
NC - Colin Chapman (Vanwall): 0 Punti